Programma 2020 - 2021


Care amiche e cari amici,
viviamo un periodo difficile, profondamente segnato dalle conseguenze della pandemia del Covid-19. Ne abbiamo tratto degli insegnamenti importanti sul senso dell’esistenza; così abbiamo acquisito una maggiore consapevolezza della vulnerabilità della nostra condizione e della precarietà dei nostri progetti. Anche la vita sociale ne ha sofferto e la fruizione di eventi culturali è stata gravemente limitata. Questa è stata pure la sorte delle conferenze dello scorso anno di „Orizzonti filosofici“. Il ciclo sull’ontologia si è svolto infatti soltanto in parte secondo programma ed è rimasto monco dell’ultimo incontro, mentre quello dedicato a Marx è stato annullato per intero.
Il Comitato di „Orizzonti filosofici“ non si è comunque scoraggiato, malgrado che la minaccia del Covid-19 non sia cessata. Anche per il prossimo anno ha allestito un programma interessante e variato. Ovviamente siamo tutti coscienti della precaria condizione in cui ci troviamo. Chi ci legge comprenderà che il programma descritto in queste pagine è appeso ad un filo; la sua realizzazione dipenderà dal contenimento della pandemia - un esito possibile, ma tutt’altro che sicuro. Ne sono consapevoli anche le relatrici e i relatori. Anche in questa sede teniamo a ringraziarli sentitamente per aver accolto l’invito nonostante l’incertezza in cui ci troviamo.
Il programma di quest’anno prevede due cicli di quattro conferenze ciascuno, intercalati di un dibattito.
Il ciclo autunnale è intitolato
„Aristotele e noi“ e sarà dedicato alla presenza di temi aristotelici nella filosofia contemporanea: dalla fisica alla filosofia della mente; dalla politica all’etica.
Nei quattro incontri del ciclo primaverile
„Per un lessico filosofico“ saranno analizzati alcuni concetti chiave della filosofia e delle scienze umane, avvicinando alcune questioni filosofiche particolarmente dibattute. Discuteremo di coscienza, intesa sia come nozione psicologica che come nozione morale; di ragionevolezza e di secolarizzazione.
I due cicli saranno idealmente collegati tra di loro da un dibattito dal titolo
„Nani sulle spalle di giganti? I classici e la filosofia contemporanea“. A partire dall’esempio di Aristotele i relatori metteranno a tema la rilevanza o l’irrilevanza delle teorie degli autori classici (antichi e moderni) per l’esame di questioni di cui si fa carico la filosofia contemporanea.
Il Comitato è inoltre lieto di annunciare che le lezioni presentate tra l’autunno del 2018 e la primavera del 2019 sono state raccolte in un volume dal titolo
„Modernità, scienza, democrazia“, pubblicato dall’editore Carocci. Può essere acquistato presso la segreteria dell’Associazione a Riazzino.
Facendosi interpreti del pensiero di tutti i soci, il Comitato esprime u
n sentito ringraziamento al dottor Silvio Leoni che per il tramite dell’omonima Fondazione assicura generosamente il sostegno finanziario e logistico alle attività di „Orizzonti filosofici“.
Il Comitato vi dà a
ppuntamento a martedì 15 settembre 2020 per l’Assemblea annuale durante la quale sarà discusso il rendiconto dell’attività dello scorso anno, sarà illustrato il programma qui pubblicato e saranno delineati i proposti futuri dell’Associazione. State in salute!

Per il Comitato dell’Associazione „Orizzonti filosofici“
Prof. Marcello Ostinelli
Presidente


Conferenze
Dibattito